Strumenti finanziari (ultima parte) | 360Consulenza | Consulenza Finanziaria Schio
16309
post-template-default,single,single-post,postid-16309,single-format-standard,extensive-vc-1.7.3,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-16.8,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.2,vc_responsive,evc-predefined-style

Strumenti finanziari (ultima parte)

Concludiamo la spiegazione degli strumenti finanziari con 2 strumenti finanziari molto in voga negli ultimi anni

ETF

Gli Exchange-Traded Fund, sono tipologie di fondi d’investimento che hanno lo scopo di replicare un indice di riferimento, perciò diversamente dai Fondi Comuni di investimento hanno una gestione passiva. Gli ETF sono quotati, e quindi negoziabili, esattamente come le azioni e le obbligazioni.

Il fatto che la gestione sia passiva implica che

  • il rendimento dell’ETF sia legato alla quotazione di un indice di Borsa, quindi il gestore non interviene attivamente per ottenere un rendimento maggiore;
  • le spese di gestione siano molto inferiori rispetto a quelle dei fondi comuni di investimento;

è possibile attraverso gli ETF investire in molti settori e indici, come ad esempio indici obbligazionari, aree geografiche o paesi, materie prime (ETC), valute e così via.

 

Criptovalute

Da qualche anno si parla di bitcoin, la moneta virtuale più nota. Si usa la parola Criptovaluta infatti per indicare una moneta nascosta, non visibile, che non esiste in forma fisica, ma che si scambia solo in via telematica. Non ci sono ancora autorità che controllano queste transazioni, ma questi controlli vengono effettuati tramite tecnologie chiamate Blockchain che sono database delle transazioni finanziarie. Questo sistema offre una protezione inattaccabile verso queste monete digitali e i pagamenti effettuati sono difficilmente rintracciabili, garantendo l’anonimato anche ai malavitosi. Le monete virtuali non hanno un corso legale, quindi l’accettazione come mezzo di pagamento è su base volontaria.

Proprio per la sua caratteristica di volatilità e di sicurezza, le criptovalute vengono utilizzate come strumento di investimento speculativo. Bisogna iscriversi ad una piattaforma, nel web ne esistono diverse di regolamentate, e da lì si possono acquistare e vendere le criptovalute. Proprio perché viene fatto in ambiente virtuale e alle volte poco conosciuto, le truffe sono all’ordine del giorno.

 

Se vuoi ulteriori chiarimenti o non abbiamo trattato uno strumento finanziario che vuoi capire meglio, non esitare a contattarci.