Il ruolo del Consulente Finanziario | 360Consulenza | Consulenza Finanziaria Schio
16451
post-template-default,single,single-post,postid-16451,single-format-standard,extensive-vc-1.7.3,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-16.8,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.2,vc_responsive,evc-predefined-style

Il ruolo del Consulente Finanziario

Lo scorso anno il mondo attraversava una situazione nuova, inaspettata. I mercati finanziari hanno reagito con forte volatilità alla pandemia. I ribassi al momento dei primi contagi e delle prime chiusure e successivamente con rialzi aiutati dalle Banche Centrali e dalle politiche a sostegno dell’economia. Questi movimenti repentini ci hanno lasciati con il fiato sospeso. Inizialmente, vedendo i propri investimenti scendere di valore avremmo voluto liquidare tutto. Oggi vedendo che i mercati sono saliti molto vorremmo investire per partecipare ai forti guadagni. Infatti, molte sono state in questo ultimo periodo, ed ancora potrebbero essere, le occasioni di profitto in borsa. Ma abbiamo anche paura che sia troppo tardi. È infatti dell’investitore comune la fama di entrare sui massimi e di uscire sui minimi. A frenarci è la paura di entrare in un momento sbagliato.

Ed è proprio la paura di perdere soldi che ci fa perdere soldi.

Quando siamo davanti ai mercati finanziari dovremmo mettere da parte l’emotività e diventare dei robot. Per questo motivo entra in gioco il Consulente Finanziario. Per togliere l’emotività che ci farebbe uscire dal mercato quando gli investimenti sono scesi ed entrare quando la borsa è sui massimi. L’obiettivo del Consulente Finanziario è di far crescere il portafoglio del cliente ma non necessariamente ricercando il guadagno. La ricerca del guadagno ci farebbe fare passi falsi. Il lavoro di Consulente Finanziario è quello di aiutare il cliente a raggiungere i propri obiettivi di vita.

Quali sono i tuoi obiettivi?

Quando facciamo questa domanda ai nostri clienti: “quali sono i suoi obiettivi?” Spesso ci viene risposto: “guadagnare”. Allora ci rendiamo conto che per fare bene il nostro lavoro dobbiamo fare un passo indietro. I nostri assistiti devono essere in grado di capire quali sono i loro obiettivi. Tutti abbiamo degli obiettivi finanziari:

  • comprare l’auto nuova;
  • acquistare la prima casa;
  • far studiare i nostri figli all’università;
  • proteggere i nostri risparmi;
  • garantirci un’anzianità serena;
  • …e molti altri, anche molto più complessi! Acquistare la prima casa significa accendere un mutuo, far studiare i figli significa iniziare ad accumulare denaro alla loro nascita, proteggere i nostri risparmi: da cosa? si apre un mondo vastissimo! E cosa dobbiamo fare per avere soldi a sufficienza per non pesare sui nostri figli o nipoti quando saremo anziani?

Ecco qual è il ruolo del consulente finanziario!

Avere degli obiettivi finanziari ci permette di togliere l’emotività, di guardare oltre il momentaneo andamento della borsa. I ribassi diventano occasioni per migliorare la performance del nostro portafoglio, ma non ci mette più l’ansia. Porci i giusti obiettivi, con l’aiuto di un Consulente Patrimoniale, diventa pianificazione finanziaria e patrimoniale.

Il consulente finanziario patrimoniale ci permette di vedere con maggiore lucidità la strada che stiamo percorrendo, facendoci comprendere che i reali rischi non sono quelli legati ai ribassi della borsa; ma sono quelli legati alla nostra attività lavorativa e alla nostra salute! Ed è da questi rischi che dobbiamo davvero proteggerci.

 

Per capire come raggiungere i tuoi reali obiettivi contattaci cliccando qui